Posted by: Pamela Signorini Maggio 23, 2019 0 comment

Costruisci il tuo brand su Instagram

Con più di un miliardo di utenti attivi, Instagram si rivela un potentissimo strumento di comunicazione da integrare nella strategia di marketing aziendale.

Perché un brand, un professionista o un’azienda dovrebbe aprire un profilo aziendale su Instagram?

Se la prima risposta che vi viene in mente è per vendere, sappiate che non è la risposta corretta (o perlomeno non è l’obiettivo primario da raggiungere).

I social sono per definizione luoghi di interazione tra persone, quindi tutte quelle aziende che utilizzano la piattaforma alla stregua di una vetrina promozionale, devono senza dubbio rivedere le loro strategie di marketing online.

Sii presente su questa piattaforma per entrare in contatto con il tuo pubblico, creare delle relazioni di fiducia, interagire e soprattutto per coinvolgerlo nella tua quotidianità.

Siamo nell’era di internet, un periodo storico in cui le persone hanno accesso a milioni di informazioni e tutte in tempo reale.

I consumatori non sono più soggetti passivi della pubblicità, ma diventano utenti attivi con le idee chiare su quello che vogliono, un loro stile e una loro filosofia di vita.

Cosa comporta questa evoluzione? Che in un momento in cui l’offerta supera la domanda, sono i consumatori a scegliere i brand che gli somigliano e in linea con la loro personalità.

Ecco perché è fondamentale pianificare una strategia di Content Marketing prima di iniziare a pubblicare: prima di tutto individuate la vostra tipologia di Buyer Personas (il target di riferimento della vostra comunicazione online).

Solo quando avrete ben chiaro chi è il consumatore finale del vostro prodotto o servizio, potrete progettare una comunicazione e un Tone of Voice in linea con le sue aspettative.

Quali sono i passaggi fondamentali per costruire il tuo brand su Instagram?

  • Effettua lo switch da profilo personale a profilo aziendale.
  • Struttura il tuo account come fosse un biglietto da visita online. La soglia dell’attenzione degli utenti collegati ai social non è molto alta, scorrono centinaia di post e profili all’ora, quindi se vuoi che si fermino su quello del tuo brand le parole d’ordine sono: PERSONALIZZA e DISTINGUITI (dai competitor).
  • Foto Profilo: Se sei un brand o un’azienda utilizza il tuo logo o immagini che lo richiamino visivamente (colori, soggetto, brand ambassador ecc…). Professionisti, consulenti, artigiani e freelance è bene che scelgano una foto in primo piano (viso o mezzo busto); questo perché è importante metterci la faccia affinché i follower abbiano ben chiaro con chi stanno interagendo.
  • La Biografia deve essere personalizzata. Lasciate stare gli aforismi, raccontate qualcosa di voi e del vostro prodotto o servizio. Le persone devono intuire da subito cosa vuoi comunicare e come lo fai; il tipo di linguaggio, il tono di voce e lo stile di comunicazione che troveranno nei tuoi contenuti (scherzoso, ironico, più forbito, emozionale ecc…). Non fare blocchi di testo troppo pesanti, magari utilizza gli elenchi puntati.
  • Su Instagram avete un’unica possibilità di inserire un link di atterraggio ed è proprio lì, nella Bio. Non sprecatelo perché sarà la vostra CTA (Call To Action), il luogo virtuale dove volete portare il pubblico in quel preciso momento (sito, e-commerce, pagina prodotto, landing page, blog ecc…). Cambiate il link quando volete, a seconda delle necessità. Utilizzate un tool gratuito come Linktr.ee e con un solo click, porterete l’utente ad una serie infinita di altri link (sito web, pagina Linkedin, pagina Facebook, landing page, e-commerce ecc…).

Avete 150 caratteri a disposizione per catturare l’attenzione del pubblico invogliandolo a seguirvi: sfuttateli bene e se serve sperimentate; nulla vieta di cambiare la bio fino a quando non trovate la formula perfetta per il vostro brand.

Leave a Comment

© 2019. All Rights Reserved – DM – Web Agency