Posted by: Sabrina Schatz Marzo 19, 2018 0 comment

I 6 hashtag Instagram più importanti nel settore ristorativo

In un mare di #hashtag, quale scegliere per farci emergere nel micro-mondo di Instagram?

Quasi ogni testo sui Social Media, che sia Facebook, Twitter, Instagram o anche Pinterest, viene ormai sempre accompagnato da diversi #hashtag. Cantanti, politici, persone famose e non – tutti fanno uso del famoso simbolo del cancelletto (#). Ma cosa è di preciso, a cosa serve e come si deve usarlo quando pubblichiamo contenuti per il settore ristorativo? #help

La parola “hashtag” consiste di due parti: hash che significa “cancelletto”; tag che significa “etichetta”. Basta allora mettere davanti a qualsiasi parola o frase (attenzione: eliminare spazi, grafia maiuscola/minuscola non importa) un cancelletto e si crea una specie di piazza virtuale nella quale   persone interessate si connettono attorno allo stesso argomento. Lì si possono scambiare opinioni, informare o solamente seguire la discussione. L’hashtag, dunque, facilita la ricerca di contenuti collegati ad un certo argomento, risorsa preziosa anche nel settore ristorativo: sempre più persone, infatti, fanno uso dei canali social per aiutarsi a scegliere dove andare a cena o a pranzo.

Hai quindi due missioni da compiere:

  1. farti trovare dai clienti nella vastità di Instagram;
  2. convincerli a venire da te, anziché dalla concorrenza.

Come riuscirci facendo uso degli hashtag più efficaci te lo spieghiamo di seguito:

#yourcity

#instafood, #foodporn o #foodgasm   vanno benissimo, ma non aiutano a farti localizzare. Per poter essere trovato dalle persone vicine a te, devi indicare in quale angolo del mondo si trova il tuo ristorante. Inserisci allora, dopo il cancelletto, il nome della tua città (e.g. #bologna) e vedrai che le persone ti troveranno più facilmente: questo, infatti, ti renderà visibile anche in tutte le conversazioni della zona.

 #restaurant

Spesso le persone cercano di trovare gli hashtag più pazzi, originali e creativi possibili, ma a volte less is more: l’hashtag #ristorante è semplicemente molto utile per chiunque stia cercando un … ristorante nella tua zona. Per questo, insieme con l’hashtag #yourcity, non solo apparirai in tante ricerche, ma darai contestualmente informazioni tanto semplici quanto dettagliate.

#localfood

Essendo nel settore ristorativo fai parte della comunità del cibo locale della città, per cui è molto probabile che acquisti i tuoi ingredienti da fornitori locali – un aspetto che merita un hashtag adatto, vista la nuova consapevolezza della gente a proposito della provenienza del loro mangiare.

#typeofcuisine

Fai vedere non solo dove ti trovi, ma anche cosa hai da offrire. Spesso le persone cercano un ristorante in base al tipo di cucina, e.g. #cucinatradizionale, #pizza o #sushi. Aggiungi anche tu l’hashtag adatto alla tua cucina e la probabilità di essere trovato sarà molto più alta.

#vegan – #vegetarian – e simile

La società consapevole cresce sempre di più: cibo a Km 0, vegani e vegetariani, persone con intolleranze – in tanti, ormai, stanno attenti alla “cultura” del cibo che consumano. Se il tuo menù offre una di queste caratteristiche, allora comunicalo, indicandolo con un hashtag adeguato. Le diverse comunità ne faranno notizia e forse, presto, li potrai accogliere nel tuo ristorante.

#competitors

Mettiti alla caccia degli hashtag osservando anche la concorrenza: forse hanno creato nuovi hashtag che potrebbero essere interessanti anche per il tuo ristorante, oppure hanno nuove idee da darti, o magari possono ispirare la tua creatività… Di sicuro ti aiuteranno anche a poterti differenziare da loro e migliorare la tua offerta.

Leave a Comment

© 2019. All Rights Reserved – DM – Web Agency