Posted by: Erika Becchi Gennaio 30, 2018 0 comment

Progettare un piano di marketing online per il proprio ristorante

Consigli per creare un ottimo piano di Marketing per il proprio locale

Essere presenti online è fondamentale oggi per promuovere un’attività di ristorazione. L’avvento di social come Tripadvisor e The Fork porta molti potenziali clienti a consultare le recensioni online di altre persone e spesso a scegliere il locale in base alla sua reputazione online. Il marketing online, però, non è un gioco da ragazzi, anzi, se non è impostato nel modo giusto può risultare un’arma a doppio taglio.

Prima di buttarsi a capofitto nel mondo del web occorre procedere con una fase di valutazione delle proprie potenzialità, in modo da definire e veicolare i giusti messaggi. Il primo step è quello di definire l’identità del proprio brand. Anche se il locale esiste da prima dell’avvento dei social, non è assolutamente detto che non possa entrare a farne parte. Se il marchio del locale è già conosciuto dalla comunità locale sarà necessario adattarlo alle potenzialità del web. Definire l’identità di un bar, di un ristorante o di una trattoria è il primo passo fondamentale per poter trasmettere online i valori che quel marchio veicola.

Il passo successivo è quello della definizione dei punti di forza e dei punti di debolezza della propria attività.

I primi costituiranno la leva della comunicazione online, ma anche offline, del proprio locale, mentre l’individuazione dei punti di debolezza è fondamentale per potersi migliorare e per impostare una comunicazione efficace anche nei momenti più difficili. Legata a questa attività è anche l’individuazione dei concorrenti sulla zona, per poter differenziare la propria offerta e per essere realmente competitivi sul mercato, andando anche a definire il cliente potenziale, ovvero il target di riferimento della propria attività di ristorazione. Fatte queste valutazioni, è necessario definire gli obiettivi a breve, medio e lungo periodo dell’attività di comunicazione online.

A questo punto, coscienti delle proprie possibilità e dei propri limiti, possiamo iniziare a progettare un’efficace piano di marketing online.

Una delle principali attività da svolgere sul web è sicuramente relativa ai social network. La presenza del proprio ristorante deve essere attiva e costante sui principali social, come Facebook, Instagram e Twitter.

Facebook offre la possibilità di creare una pagina per la propria attività, alla quale possono essere invitati gli amici del proprio profilo e gli amici degli amici. Si creerà una rete di like che sono dei potenziali clienti ai quali rivolgere una comunicazione mirata del ristorante.

Instagram offre delle grandi opportunità ai ristoratori. Ogni piatto, dettaglio, ingrediente e momento può essere immortalato in un’immagine da condividere online con i propri followers, ma può anche essere agganciata alla pagina di Facebook, raggiungendo così tutti i contatti che abbiamo.

Twitter, invece, è meno utilizzato in Italia rispetto ad altri Paesi, ma il target che raggiunge è una fascia medio-alta, quindi può tornare utile se questa è la fascia di mercato a cui vogliamo rivolgerci.

Ogni tipo di attività di comunicazione sui social network deve essere definita con un piano editoriale che consenta di programmare dei post in modo da essere costantemente presente, magari nella fascia oraria vicina al pranzo o alla cena. Questo non significa che non si possa “uscire dal selciato” e mettere post non programmati e neanche che ci si possa limitare a definire una serie di post senza fare altro. Uno dei grandi vantaggi dei social è quello di instaurare un filo diretto con i clienti effettivi e potenziali, quindi è necessario essere presenti e pronti a rispondere alle domande e ai commenti di tutti in modo cortese e tempestivo.

All’interno del piano editoriale per la gestione di Facebook possono essere inseriti anche dei contest o delle piccole attività che tengono vivo l’interesse dell’utente e stimolano un’interazione. Il semplice post, infatti, può risultare piatto e fine a se stesso, mentre la creazione una tantum di un contest, magari con un piccolo premio per il vincitore, può aumentare il livello di interazione e può migliorare l’immagine del proprio locale.

Un altro elemento da definire nel piano di marketing online di un ristorante è il sito web. Anche qui è fondamentale il continuo aggiornamento.

Il sito non deve essere una vetrina anonima del proprio ristorante, ma deve essere dinamica e offrire sempre qualcosa di nuovo. Deve essere completo in tutte le sue sezioni, meglio se riusciamo a inserire anche il menù con i relativi prezzi: è un segno di trasparenza molto apprezzato dai clienti. Inoltre è possibile creare un blog all’interno del sito, da aggiornare periodicamente con curiosità, news riguardanti ad esempio la materia prima utilizzata o i nuovi piatti proposti e tanto altro.

Il mondo del web non si ferma qui. Oggi tutto su internet ha una geolocalizzazione, che risulta essere molto importante per i ristoranti, in modo da essere individuati dai clienti senza doversi perdere nelle mappe di google o nei gps. Il local SEO è un elemento che non può essere trascurato oggi.

Infine, ma non ultimo in ordine di priorità, non dobbiamo dimenticare che il mondo online è fatto di persone e di passaparola che viaggiano alla velocità della luce. Le recensioni sul proprio locale si possono trovare in molti social come Tripadvisor e The Fork ad esempio, e l’immagine del locale si gioca anche su di esse. Che siano vere o meno, che siano positive o negative, è necessario rispondere in modo cortese ed educato, ringraziando per quelle positive e cercando di risolvere i problemi riscontrati in quelle negative. Possiamo fare, poi, una ricerca sui food blogger presenti sul territorio, per invitarli nel nostro locale e aggiudicarsi una recensione positiva di cui rimarrà una buona impronta online.

Progettare un piano di marketing online richiede, quindi, tempo e dedizione. E’ come essere presenti fisicamente in una grande piazza con l’impegno di essere disponibili al dialogo con tutti. L’immagine della nostra attività dipende molto dalle interazioni che riusciamo a creare e dall’empatia che creiamo con i nostri clienti.

Leave a Comment

© 2019. All Rights Reserved – DM – Web Agency